00 1/22/2008 11:19 AM
Un vecchio vizio dell'Italia, dai tempi dei romani Ad oggi
La vicenda dei coniugi Mastella e figli che tenevano sotto la loro ala protettiva il paese di Ceppaloni fa molto pensare: grazie al loro intervento, il paese usufruiva di assistenza, tutti chiedevano un favore e venivano accontentati, dalle strade asfaltate alla raccolta dei rifiuti passando per assunzioni di figli disoccupati.
Un vero e proprio centro di assistenza alla popolazione del posto, con tutti contenti e felici, per i benefici ricevuti in una società spietata, in cambio il Comune è sempre rimasto saldamente in mano all'UDEUR di Mastella, dagli anni 90' in poi.
In teoria qui si parla di clientelismo e voto di scambio, consuetudini molto diffuse nel belpaese, ma sempre illegali.
E lecito o non lecito aiutare i propri concittadini richiedendo poi una semplice "fedeltà" politica per i benefici loro dati? [SM=g8020]